Natura & Relax


Natura,Relax e vita all'Aria Aperta

nel B&B Galletto di Marzo


Nel B&B si fa vita all'aria aperta e lunghe passeggiatra tra gli olivi,nei boschi fino al borgo di Paciano o quello di Panicale passando dal monte Pausillo almonte Petrarvella.

Numerosi percorsi da fare in mountain bike soddisferanno anche gli amanti di questa disciplina mentre per chi ama andare a cavallo troverà anche diversi maneggi.

Nelle vicinanze si trovano: il Lago Trasimeno, ove è possibile frequentare i centri velici o affittare piccole imbarcazioni, le Terme di Chianciano, dalle rinomate proprietà terapeutiche e i campi da golf del Lamborghini golf club ,il golf club Valdichiana o quello di Perugia

A 2 minuti di macchina si arriva al borgo di Paciano dove c'è il centro sportivo con campo da tennis sintetico e calcetto.

Paiano

Trovandoci nella val di Chiana al confine con la Toscana possiamo facilmente raggiungere sia la Val d'Orcia che le crete senesi .per fare escursioni in bicicletta,trekking o solo Relax!

Attraversare il cuore della val di Chiana, partendo dal lago di Chiusi e risalendo il Canale Maestro della Chiana fino ad Arezzo percorrendo il sentiero della Bonifica. Praticamente, è privo anche del più minimo dislivello e si può percorrere in piena sicurezza, poiché il transito è consentito solo a biciclette e a pedoni.

Sono 62 km da fare per intero, o a brevi tappe, approfittando dei vari “punti di uscita” che consentiranno di arrivare comodamente ai centri più vicini, dove magari si potrà approfittare di soste ritempranti e… gustose. Lungo il percorso, che darà modo di avvicinare rare specie di uccelli, sempre presenti e affatto timidi, molte sono le testimonianze architettoniche (alcune ancora funzionanti) dell’ingegno umano applicato ad una delle più imponenti opere di bonifica idraulica italiane. Molte di queste opere e tanti edifici di importanza storica che si incontrano durante il percorso, sono corredati da tabelle esplicative che ne illustrano la funzione pratica, oltre a dare spiegazioni sulle varie fasi dei lavori di bonifica, che in qualche modo iniziarono già in epoca romana per concludersi alla metà del 1800 circa.

La zona della Toscana, vicino a noi, più ricca di terme naturali è quella della provincia di Siena, dove le dolci e sinuose colline della Val d’Orcia (dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità), le particolarissime Crete Senesi ed i verdi pendii del Monte Amiata fanno da cornice ad alcune delle località termali più note d’Italia.

Il territorio della Val d’Orcia, e in particolare il Parco Artistico Naturale e Culturale, offre una delle località termali più antiche e conosciute della regione, Bagno Vignoni, famosa per la sua vasca romanica termale posta al centro della piazza del paese, circondata da un paesaggio collinare di rara bellezza, non lontana da altri paesini molto rinomati come San Quirico e Castiglione d’Orcia, e Pienza   

A due passi da Bagno Vignoni e dall’inconfondibile natura del Monte Amiata vi è anche Bagni San Filippo, altra piccola località termale che offre due tipi di acque terapeutiche: quelle solforose che sgorgano dalle rocce del fosso dell’Acqua Bianca e quelle delle piscine fangose totalmente bianche della cosiddetta Balena Bianca.

Chianciano Terme è un’altra destinazione termale da non perdere, situata a confine tra la Val d’Orcia e la Valdichiana, a due passi da alcune delle località vinicole più rinomate della Toscana, come Montalcino, Montepulciano e Pienza, perfette come mete di un tour enogastronomico organizzato all’insegna della cucina tradizionale toscana, con prodotti e ricette tipici locali.Non lontana è anche Siena, patria del palio per eccellenza, ma anche di alcuni dolci (per lo più natalizi) tra i più rappresentativi della Toscana, come il panforte, il panpepato, i ricciarelli, i cavallucci e le copate...per non parlare ovviamente della particolarità artisitico-architettonica che distingue questa deliziosa città d’arte...vedere per credere!

Rimanendo ancora nella medesima provincia, ma dirigendosi più a sud verso il confine con l’Umbria troviamo San Casciano dei Bagni, località che, con le sue 42 sorgenti termali che sgorgano ad una temperatura media di 40°, è situata al terzo posto in Europa per portata di acqua (termale). Annoverato tra i Borghi più belli d’Italia per la sua conformazione urbanistica e per le bellezze artistico-architettoniche che cela all’interno del suo centro storico, San Casciano merita di essere visitato per una svariata quantità di ragioni! Oltre alla sua particolarità sopra citata, alla presenza di stabilimenti termali dediti ad un’accoglienza ed un trattamento degli ospiti di qualità ed eccellenza (non a caso è stata insignita anche del riconoscimento Bandiera Arancione), all’offerta di prodotti tipici come il vino e l’olio, è la città dei balocchi per tutti gli amanti della buona cucina.

E se proprio avete voglia di un pò di mare le spiagge delle Marche le si raggiungono con comode superstrade gratuite in circa un ora e trenta di auto...